Crea sito

Approfondimenti

 

Quando Doc Brown, nel 1989, riesce a spedire Marty McFly nel futuro, quest'ultimo viene catapultato proprio nel 2015. Ad attenderlo ci sono scarpe che si allacciano da sole, skateboard volanti, abiti auto-asciuganti... Ma la realtà è un po' diversa da come si era immaginata nel secondo episodio di Ritorno Al Futuro. Ciononostante, il 2015 non mancherà di riservarci qualche interessante innovazione tecnologia. Vediamo insieme quali.

Innovazioni tecnologiche del 2015

 

STAMPA 3D
Abbiamo già affrontato il tema della stampa 3d, che nello scorso biennio è approdata nel mondo consumer. Nel 2015, grazie alla tecnlogia denominata micro-scale printing (“stampa su scala microscopica”), sarà possibili utilizzare contemporaneamente inchiostri di materiali diversi per ampliare sostanzialmente la gamma di oggetti realizzabili.


NANOTECNLOGIA E MATERIALI SMART
Le nanotecnologia, già ampiamente studiate per il settore medico-chirurgico, saranno sfruttate nel 2015 per la realizzazione e lo sviluppo di nuovi materiali smart. Addirittura, dal 23 al 25 marzo, la Corea del Sud ospiterà un'importantissima conferenza su questi cosiddetti smart materials.

SCHERMI FLESSIBILI
A proposito di materiali smart, una nuova tecnologia destinata a prendere definitivamente piede nell'anno in corso è quella degli schermi flessibili. Gorilla Glass ad esempio, è un particolare tipo di vetro di ultima generazione ed in fase di sviluppo, dotato di grande resistenza agli urti e, contemporaneamente, di grande flessibilità.

Gorillas Glass

BATTERIE
Le classiche batterie agli ioni di litio sembrano aver fatto ormai il loro tempo. I dispositivi di nuova generazione sono sempre più esigenti in termini di dispendio energetico. Non è un caso che, già dai primi giorni del 2015, si sia tornato a parlare di nuovi materiali e nuove leghe in grado di accumulare una maggior quantità di energia. Gli studi si stanno concentrando su batterie a base di sodio e su batterie “a stato solido” in grado di durare molto più a lungo rispetto alle batterie agli ioni di litio.

TELEMEDICINA
Lo sviluppo dell'assistenza medica computerizzata a distanza è destinato a decollare nel 2015. Basti pensare che oltre un terzo degli investimenti effettuati da Google Venture (il ramo societario di Google utilizzato per investire nelle startup più interessanti presenti sul mercato) nel 2014 ha riguardato società attive in questo settore. Questa tecnologia, secondo le previsioni, permetterà di abbattere i costi sostenuti dalla sanità e renderà più efficiene il processo medico.

JUMBO TABLET
Nel 2015 i tablet sono destinati ad aumentare di dimensioni. HP, Microsoft e Samsung hanno già “tastato” il terreno, presentando sul mercato dei “jumbo tablet” dotati di display da 12 pollici e 13,3 pollici, pensati per quegli utenti che vogliono utilizzare tali device per lavoro.

DISPOSITIVI INDOSSABILI
Ne abbiamo già parlato abbondantementene durante lo scorso anno. Dai Google Glass ai generatori termoelettrici indossabili, passando per gli smartwatch. Gli wearable device saranno di sicuro protagonisti nel 2015.

DAL BIG DATA ALLO SMART DATA
Con Big Data si intende il processo cognitivo digitale che permette (in alcuni casi) di automatizzare scelte e decisioni di grande rilevanza basandosi sull'analisi statistica e cognitiva di grossi data set. Questo tipo di calcolo permette di catalogare, categorizzare e studiare l'infinita mole di dati prodotta sul web. Tale quantità di dati è destinata ancora a crescere, per questo si dovrebbe passare ai cosiddetti smart data: tutte le informazioni collezionate e collezionabili dalla Rete saranno categorizzate e analizzate con specifici algoritmi cognitivi, che permettano di effettuare scelte sempre più accurate e precise, libere (o quasi) da ogni rischio. IBM, ad esempio, ha deciso di convertire il super-calcolatore IBM Watson all'analisi cognitiva dei dati in cloud.

SMART MACHINES
L'Internet of things sarà sicuramente una tendenza tecnologica del 2015. Tutti i dispositivi, domestici e non, di ultima generazione saranno sufficientemente intelligenti da potersi mettere in contatto tra di loro e scambiare dati e informazioni utili al loro funzionamento. Nel 2015, quindi, si assisterà allo sviluppo di nuove smart machines, in grado di trarre vantaggio della capacità di sensori e dispositivi mobili di monitorare l'ambiente circostante per migliorare il coordinamento e l'interazione di oggetti e persone sia nella vita reale, sia online.

 

Timber by EMSIEN-3 LTD