Crea sito

Soluzioni

 

Parecchi di voi già conoscono lo ScanDisk: uno strumento molto utile per verificare e correggere eventuali errori nel FileSystem e per individuare cluster danneggiati sul disco rigido. Questo controllo può essere avviato manualmente o in automatico da Windows, all'avvio del sistema, qualora si presentassero dei problemi.

 

A volte, purtroppo, il sistema riconosce dei falsi positivi ed il controllo parte quando non ce n'è una reale necessità. L'unica possibilità che abbiamo in questi casi, per disabilitare l'avvio automatico dello ScanDisk all'accensione della macchina, è agire sul registro di sistema.

Prima di inizare, però, un paio di raccomandazioni. Innanzitutto ricordate che effettuare operazioni errate sul registro di sistema può causare l'instabilità dello stesso. In secondo luogo, effettuate quanto sotto riportato solo se siete sicuri che il disco sia effettivamente esente da problemi.

  • Aprite il registro di sistema (Tasto Windows + R e digitare regedit seguito da invio).
  • Navigate, nella parte sinistra della finestra, fino a questa chiave HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Control\Session Manager.
  • Nella parte destra della finestra individuate la chiave bootexec e fateci doppio click.
  • Modificatene ora il valore in autocheck autochk /k:X * dove X sta per la lettera dell'unità da escludere dal controllo (generalmente è C).

Ora, riavviando, potrete notare che lo ScanDisk non partirà più in automatico.
Qualora, in futuro, voleste ripristinare la situazione precedente, vi basterà modificare di nuovo il valore della chiave bootexec in autocheck autochk *.

 

Timber by EMSIEN-3 LTD