Crea sito

News

 

Google si appresta a lanciare una versione iOS per la sua piattaforma Android Wear studiata per i suoi smartwatch. Un'ulteriore sfida ad Apple e al suo ermetismo o una sorta di apertura ai dispositivi della mela da parte di Big G?

La risposta la potremo avere solo in futuro. Per il momento accontentiamoci dell'annuncio fatto da Sundar Pichai, capo di Android, nel corso del Mobile World Congress tenutosi a Barcellona a marzo. Una notizia, però, appena trapelata poiché in via del tutto ufficiale questa inedita compatibilità tra Android Wear e iOS dovrebbe essere annunciata, invece, alla conferenza I/O che Google terrà alla fine di maggio.

Secondo quanto riportato dal sito francese 01net, dunque, il colosso di Mountain View potrebbe essere in procinto di lanciare questa nuova versione di Android Wear che, tra le altre caratteristiche, dovrebbe essere compatibile con iOS. Cosa significa? In parole semplici, ciò farebbe sì che gli smartwatch Wear potranno essere compatibili sia con iPhone che con iPad. Gli utenti Apple, quindi, avrebbero a disposizione una vasta gamma di alternative tra quelle proposte dagli smartwatch. In pratica, che sia Apple o meno, non ci sarebbe più l'obbligo di scelta tra gli Apple Watch proposti.

Una possibile risposta al perché Google stia puntando a questo potrebbe essere quella relativa ad una serie di critiche rivolte all'Apple Watch, il cui arrivo nel mercato è atteso a breve. A ricevere malumori da parte degli amanti della mela, sarebbe il design oltre ad alcuni limiti relativi alle caratteristiche di cui sarà dotato. Per questo, probabilmente, alcuni utenti potrebbero lanciarsi sull'acquisto di uno smartwatch Android Wear pur restando fedeli al proprio iPhone o iPad, vista la possibilità di sincronizzazione tra i dispositivi.

E, non da ultimo, non è da escludere il costo. Come ben noto, infatti, con il lancio dell'ultimo iPhone, sono stati in molti ad acquistare la versione inedita da 16 Gbyte. Un modo per contenere le spese, pur “regalandosi” un melafonino. Il discorso di Google, quindi, potrebbe affascinare proprio questi utenti che, sebbene fedeli a iOS, potrebbero considerare troppo costoso l'Apple Watch.

Ma queste sono solo supposizioni. Come dicevamo, la vera risposta la darà Google alla fine del corrente mese, in occasione della I/O Conference.

 

Timber by EMSIEN-3 LTD